She Died, la nuova web serie italiana

she died web serie

Primo episodio di She Died, nuova web serie italiana realizzata da Mathom Projects e prodotta da Giffoni Film Festival. Il titolo non deve far subito pensare all'ennesima serie lugubre e misteriosa, o meglio, il mistero c'è ma è stemperato da quello che René Ferretti chiama «la vena comica», solo che questa fa ridere per davvero.

I protagonisti sono Anastasia (Margherita Laterza) e Davide (Nicola Canal): una è estroversa, l'altro è introverso all'inverosimile e non riuscirà a liberarsi della sua compagnia. Sulla trama non dico altro, se non che gli attori sono molto bravi e la sceneggiatura mantiene il ritmo sostenuto per i dieci minuti della puntata (che già è un tempo lunghissimo per un video destinato al Web).

Scritto e diretto da Luca Apolito e Manlio Castagna, non sono proprio due alle prime armi, che come leggo su Bonsai.tv puntano «alla qualità» evolvendo il fenomeno italico delle web series fatte in casa che a mio avviso possono essere piacevoli ma hanno bisogno di quel "tocco" di classe che solo un professionista può dare. E parlo da spettatore wannabe-filmmaker, niente di didascalico.

Da notare il coinvolgimento di Matteo Bruno "Canesecco", indubbiamente bravo in ciò che fa e utile ad attirare spettatori dal suo canale. Più in basso un suo video del backstage di She Died.

Il sito ufficiale è shedied.it ma il consiglio è di iscrivervi al canale di Mathom Projects per non perdere le proprie puntate.

Guarda l'Episodio Due »